d’inglese, di traffico e di Saturno contro

Nascita = peccato originale. Peccato originale = senso di colpa atavico. Io di equazioni non ho mai capito nulla ma questa la so, la so benissimo e ora la vado a dimostrare in tre semplici passaggi. I tre peccati più gravi, quelli per cui disperdo maggiori energie in mea culpa e giustificazioni:

 

1.     la mia totale incapacità di parlare inglese. C’ho provato e riprovato. Ho studiato, mi sono applicata, sono persino andata in Irlanda a fare la ragazza alla pari. E lì, che la piccola splendida Maurine, 6 anni di lentiggini e denti buttati a caso, mi mise candidamente di fronte ai miei limiti. Una sera, mentre le leggevo una favola della buonanotte, mi chiese se per errore avessi preso un libro in gaelico.  

 

2.     La mia totale incapacità di guidare. Non ho la patente. No non l’ho fatto perché sono snob, no non l’ho fatto perché ho paura di mettermi al volante, né per motivazioni politiche o religiose. Semplicemente non l’ho fatto. E sì, è complicato con i bimbi, soprattutto adesso che sono sola, adesso che salgo e scendo dai pullman con la mia carovana di passeggini e canzoncine, irrisa anche dalla mamma nigeriana del sedile accanto.

 

3.     L’essere nata sotto il segno più merdoso dello zodiaco. E in coro voi direte: la Vergine. La più idiota delle conversazioni, quella sull’oroscopo, è per me sempre finita in tragedia. Quando dichiaro il mio segno le reazioni vanno dall’alzata di sopracciglio, piena di cupi sottintesi, all’insulto. Pignoli fino all’isteria, frigidi, tirchi, invidiosi, mentalmente ottusi e sentimentalmente asfittici, i Vergine si aggirano per questo mondo con l’unico scopo di rovinare l’esistenza altrui, compresa l’esistenza degli altri Vergine. Sì perché non c’è empatia nemmeno tra i venusiani, nessuna compassione, nessun senso della solidarietà. Perché i Vergine non sentono nulla. C’è solo una cosa peggiore di un Vergine. Un Vergine ascendete Vergine. E io, grazie al cielo e a tutti i pianeti, c’ho la luna in Bilancia. 

 
Standard

6 thoughts on “d’inglese, di traffico e di Saturno contro

  1. daniela says:

    fantastica!!! ora capisco la nostra empatia…non parliamo inglese e il tuo ascendente è il mio segno, sono certa che flaviana in merito ti potrebbe parlare di case e pianeti a meraviglia 🙂

  2. idem says:

    Eccomi: non parlo inglese e sono vergine ascendente vergine…
    Però guido. Sento che potrei comunque essere una degna interlocutrice

  3. nonsensespot says:

    sono Gemelli ascendente Leone e ho sposato un Vergine al quadrato.
    non guido da… hmmm 13 anni e non intendo riprendere ora che ho smesso.
    unico neo: parlo inglese quasi da madrelingua. accettansi pomodori.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s