Mamasutra

L’editoria è in crisi, la gente non legge e non compra libri. La gente, forse, le mamme no. Le mamme comprano manuali a carrettate. Il pupo non dorme? Giù di Fate la nanna. Il pupo non mangia? Vai di Fate la pappa. Il pupo è stitico? Si salvi chi può con Fate la cacca
La mamma per definizione ha sete di imparare, è volenterosa, si mette in discussione e, soprattutto, sperimenta. Dopo 11 mesi di notti insonni con Marta, ho deciso che io un manuale lo potrei scrivere. Si intitolerà Mamasutra, ovvero il manuale per le mamme che nel letto vogliono proprio solo dormire. E conterrà tutte le posizioni testate sulle mia bambina per lanciarla come una palla da rugby nelle braccia di Morfeo. Un estratto:
Posizione 14. il dervisho rotante: la mamma ruota su se stessa con il bebè in braccio creando  nel piccolo uno stordimento più vicino alla trance che alla nanna.
Posizione 87. il toreador: ci si siede su un letto dalle molle allentate, bambino in pozione orizzontale appoggiato sulle ginocchia. La madre saltella sul sedere con veemenza cantando “o toreador” della Carmen di Bizet.
Posizione 65. il tornado caldo: la mamma con una mano culla il bambino e con l’altra tiene un phon con cui scalda i piedini del piccolo. Sconsigliata nella stagione estiva.
Standard

2 thoughts on “Mamasutra

  1. Questo uggioso pomeriggio trascorso a leggere la “prima” Enrica mi sta regalando un sorriso simil paresi stampato sulla faccia 😀 e un’ondata di ricordi, ed essendo passato un tempo considerevole sono pure bei ricordi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s