nome in codice: Nunzio!

il 3 ottobre nascerà Little Nunzio. Questo è il nome amniotico, l’appellativo pre-nascita del mio adorato nipote putativo. Nunzio è la versione divertente dei vari Fagiolo o Fagiolino, Topo o Pesciolino, Cucciolo o Alien…
Noi Lorenzo in panza lo chiamavamo Eneo (che è la crasi tra Enrica e Matteo), ma anche più inspiegabilmente Wuwuzela o Wuwu.
Ecco, per me, la creatività va scatenata in quella fase, nel momento fetale. Oppure con gli animali da compagnia. Ai tempi dell’università, per esempio, ho ospitato un paio di gatti terribili, Gatto Nero&Gatto Bianco, che diventavano a seconda della situazione: Divani&Divani (perché dormivano tutto il giorno), Delitto&Castigo (quando grattavano le tende), Sodoma&Gomorra (quando andavano in calore), Comunione&Liberazione (quando finalmente trovarono un’altra dimora).
Ma il nome di battesimo di un umano è un altro paio di maniche. Lì sono tutta serietà e rigore,  probabilmente per reazione a un particolare retaggio familiare risalente al prozio Federigo.
Il prozio Federigo, detto Ghigo, decise che avrebbe scelto per i suoi figli che, manco a dirlo si augurava tutti maschi, solo nomi con la F. Gli andò bene con il primogenito Franco, il primo e ultimo portatore di cromosoma y, perché poi alla ricerca di un altro colpo fortunato inanellò una serie di fiocchi rosa. E ci furono Franca, Fosca, Flora e Fanny. Quando ormai non più giovanissima la prozia Gina rimase nuovamente incinta di una femmina, Ghigo mise un punto alla sua attività riproduttiva. E nacque Fine.
Little Nunzio, qualsiasi strampalato nome sceglierà la tua folle mamma, sappi che Zia Fine sarà la tua patrona. Tua e di tutti gli Oceano, Falco e Chanel del mondo.
Advertisements
Standard

4 thoughts on “nome in codice: Nunzio!

  1. MASSIMOMAS says:

    Ciao, ai tempi di mia mamma giovane, ante prima guerra mondiale, in una famiglia sua vicina di casa vivevano 4 ragazze di nome, cronologicamente, Italia, Sempre, Libera,Unita ( con l’accento sulla i).

  2. Angela says:

    O come “Finimola” la serva di casa Sereni in un memorabile (e introvabile) libro di Clara Sereni, Il gioco dei regni.
    Sei bravissima!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s