lettera a un bambino nato oggi!

Caro Nunzio,
pare che tu abbia deciso di venire al mondo in anticipo. Quindi: benvenuto! Esauriti i convenevoli, ora ascolta quello che la zia ha da dirti.
1. Nonostante la tua data di nascita suggerisca il contrario NON SEI UN FIGLIO DELL’APOCALISSE. I tuoi genitori non sono tra quelle coppie che, a ridosso del 21 dicembre 2012, hanno fatto sesso senza precauzioni confidando nei Maya. Tu sei stato concepito dopo, desiderato da tutti, da me in primis. Però molte delle tue future compagne di classe patiranno del complesso del “non voluto”, per cui… approfittane.
2. Sappi che per sole tre ore sei scampato alla vera apocalisse: nascere sotto il segno della vergine. La zia è vergine ed è una vita grama.
3. Non è vera la storia delle donne venute da Venere e e degli uomini da Marte. Uomini e donne vengono dallo stesso mondo, dallo stesso quartiere, dalla stessa via, dallo stesso condominio. Sono i due vicini di casa che si incontrano nell’ascensore, timidi, nascosti dietro i loro cellulari, incapaci di comunicare. E lui qualche volta in ascensore scoreggia pure.
3. Sii pure intransigente con le categorie. Ti concedo di essere fino un po’ razzista. Prenditela con le maggioranze e le minoranze. Con quelli del nord e con quelli del sud. Ma rispetta sempre e comunque l’individuo.
4. Sappi che è vero: a quella giusta/quello giusto piacerai grasso o magro, pelato o capellone. Nonostante questo cercherai sempre e comunque di piacere a tutte le altre persone sbagliate.
5. Sopravvivi all’adolescenza, il resto è in discesa.
6. Ti avviso: non incontrerai mai e poi mai qualcuno che non creda fermamente di avere gusto e senso dell’umorismo. Ma stai tranquillo, tu avrai entrambi.
7. Accettalo: tua mamma e tua zia non riescono proprio a indossare i jeans senza mostrare mutande e chiappe a ogni piegamento. Non è colpa della moda, dei pantaloni, o della vita bassa. La vita è giusta, è come deve essere, siamo noi che abbiamo l’attaccatura del culo troppo alta.
8. Alle medie punta a quella con il monociglio e l’apparecchio. Sarà la più figa al liceo.
9. Impara a mangiare veloce. Tua madre ha un appetito portentoso e io non sarò sempre lì a difendere il tuo piatto dai suoi attacchi.
10. Abbi pazienza: l’amore è attesa. Aspetterai l’amore che verrà e quando arriverà continuerai ad aspettarlo. Vi aspetterete per uscire insieme la mattina, vi aspetterete al varco per prendervi in giro, lo aspetterai quando resterà indietro. Perché in una relazione non si va sempre allo stesso passo.

Ma soprattutto, tesoro grande, non credere alle vecchie zitelle che ti dicono che l’amore prima o poi arriva e t’incula. Prima o poi l’amore arriva e basta. Come lo so? Perché oggi sei arrivato tu.

Advertisements
Standard

8 thoughts on “lettera a un bambino nato oggi!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s