BIM BUM… SBAM!

“Pippi Calzelunghe si dà al porno”. Tu leggi un titolo così sui giornali e cosa pensi? Io personalmente penso: lo sapevo! Figlia di un pirata, orfana di madre, cresciuta da sola in una grande casa come una hippie e con un cavallo. Secondo me c’erano tutti gli elementi già da piccola. Ho poi scoperto che l’articolo si riferiva all’attrice che interpretava Pippi negli anni ottanta, ma ormai era tardi, la mia mente era andata.

Immagine

Ce lo ricordiamo tutti Mimì si allenava con le catene ai polsi, quello che non sapevamo è che le piacesse…

Immagine

Dolce Minù, più che giovane, giovanile. Grande piccola Milf.

Immagine

Una storia a tre, tra fratellastri. Porno con trama, non aggiungerei altro.

Immagine

Genere gay ingenui: http://www.youtube.com/watch?v=CrAe3ipYADk

Immagine

Cosa nasconde l’impermeabile da esibizionista lo sappiamo tutti…

Immagine

Dicesi triangolo. Es: le tre occhi di gatto con quel fessacchiotto di Toshio, più carabiniere che poliziotto.

Immagine

Kyashan, il ragazzo androide. Mi pare che la mise parli da sé.

Immagine

Genere porno che non ha nulla a che vedere con la brunetta dei ricchi e poveri, né con l’ottavo nano.

Immagine

He-man vuole essere she-man.

Immagine

No comment.

Immagine

Nella cultura gay gli orsi sono una categoria di uomo molto apprezzata per irsutismo e stazza.

Immagine

De gustibus.

Immagine

Vedi sotto.

Immagine

Pratica in cui un soggetto femminile svolge attività sessuali con una moltitudine di partner. Tutti con Puffetta e Puffo Vanitoso a fare “m’ama o non m’ama” con la sua margherita.

Immagine

nome omen… cave canem!

Immagine

Vale tutto.

ps. mi sono fatta una cultura con questo post. Detto questo spero che in ufficio nessuno mi vada a vedere la cronologia di google.

Advertisements
Standard

31 thoughts on “BIM BUM… SBAM!

  1. no, ma aspetta… ma non stiamo parlando della pippi calzelunghe che guardavo io da bambina, vero? Anche perché quella è pure più vecchia di me, e per il porno mi sembra già un po’ frollata…
    I gay ingenui li adoro!!!

  2. Io ricordo nitidamente che Prendi il mondo e vai mi forniva degli spunti incredibili per i miei “porno con trama” che usavo per addormentarmi. Avevo undici anni.
    Dai, i manga sono prodotti per bambini solo in Italia, in Oriente hanno capito tutto della vita.

  3. A quanto pare è un’altra Pippi, americana che interpetò il film (mai sentito parlare finora)
    In un articolo le attribuivano 59 anni, uno 49 e l’altro 39.
    Giusto per far capire quanto possano essere fuorvianti i giornali.
    Mimì con le sue catene mi inquietava non poco…ma ti sei dimenticata Lady Oscar nostra signora del genere Lesbian 😉

  4. e allora che dire di Heidi?
    lì c’è tutto: pedofilia nonno/nipotina + genere animal/caprettechefannociao conditi da ragazzino voyeur (Peter), educatrice signorina Rottermeier che probabilmente si faceva frustare dal padre della disabile Clara, che guardava a sua volta per il giusto contrappasso, più madre di Heidi maestrina inappuntabile ma degenere ( la famosa acqua cheta) che abbandonava la figlia per godersela con i padri degli alunni…etc. etc..

    anche io spero che il mio gestore non memorizzi la cronologia dei siti e che io non memorizzi le cazzate che sto scrivendo.
    E comunque anche a me sentire della pornopippi è preso un colpo, ma se mi dite che è un’altra vado a dormire serena.
    cià!

  5. scusate, ho appena letto, dopo opportuna documentazione, che la mamma di Heidi era deceduta, era la zia che la portò dal nonno orco che le faceva mangiare solo formaggio, e la maestra era un’altra..
    che genere è, questo, confusion foursome?
    o forse memoria corta…mi ritiro.

  6. Giuro che sulla prima gang bang mi sono strozzata con un cioccolatino.
    Piccolo promemoria per Mari mai leggere questo blog mentre si pranza!
    Genio!

  7. Cavolo, mi si è aperto un mondo! Che dico un mondo, un universo parallelo! Io i cartoni nel mio blog li avevo interpretati in chiave simbolico-sentimentale: tipo sfighe d’amore come se piovesse. Avevo tra me e me considerato i sottintesi erotici di certe dinamiche narrative…ma al PORNO no! Non ci avevo pensato. Eppure, tutto torna. Grazie, sei una che apre la mente. Sei il mio maestro Shifu.

  8. Margheresa says:

    Ma…il poliziotto fessacchiotto di occhi di gatto non si chiamava Matthew? Toshio era quello di Creamy…o sbaglio? In ogni caso…sei una grande!! Approdo qui da una segnalazione di un’amica…e credo che non ti mollerò più!! 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s