i regali creativi di una donna come me: ovvero il terrore di ogni uomo

Il dono intellettuale con retrogusto stucchevole. Una rarissima e carissima edizione del Piccolo Principe con carta intrisa di lacrime dello stesso Antoine de Saint-Exupéry, rilegata in pelo di volpe. La volpe del Piccolo Principe naturalmente.
Il dono esperienziale. Immersione, danza del ventre di coppia, cucina kosher, lancio con il paracadute, parapendio acrobatico, un tandem (!), un sidecar, tutto purché lo si faccia insieme. Un regalo di coppia che solitamente non fa felice nessuno.
Il weekend nel posto assurdo. Amore ti ho regalato un tour nelle Terre di Mezzo. Ma come perché? perché quando siamo usciti per il nostro sesto mesiversario, la tv della pizzeria stava trasmettendo un trailer del Signore degli Anelli, o forse era il trailer di Harry Potter, vabbé è uguale.
Il dono nostalgico. Amore ti ho regalato il libro che il mio povero nonno mi leggeva prima di andare a dormire nelle tristi serate d’inverno. A pagina quindici c’è ancora la macchia di un mio rigurgitino di latte.
 
Il dono simbolico. Amore ti ho regalato una stella a cui ho dato il tuo nome. L’ho comprata alla modica cifra di 300 Euro (ridete ridete: http://www.globalstarregistry.com/it).

Il dono impegnativo. E’ quello con cui mi insinuo nella vita del compagno, l’anticamera della richiesta di metter su famiglia, ovvero: una pianta o meglio un piccolo animale da compagnia. I due uccellini inseparabili che cinguettano la nostra canzone, una tartarughina, un gatto un topo un elefante non manca più nessuno solo non si vedono i due leocorni.

Il dono che già la promessa del dono è un dono. Per arrivare alla scoperta del regalo si passa attraverso una caccia al tesoro itinerante attraverso i luoghi dell’ammore. Ma è degno di nota anche il calendario dell’avvento fatto a mano con 25 mini pensieri ad hoc, 25 anticipazioni per la sorpresa finale, da selezionare a caso nelle altre sezioni dell’elenco.

Il dono montessoriano. Tutti i dischi che amo e che dovresti ascoltare. Tutti i libri che amo e che dovresti leggere. Tutti i film che amo e che dovresti vedere. La Treccani dell’ammore in comodi volumi portatili. Non chiamarmi amore, chiamami “capitano, mio capitano”.

Il dono manine sante. Ti piace amore questa sciarpa in lana di cactus? Punge così tanto che la puoi riporre nell’armadio e infilzare le tarme.

Immagine

comincia a correre Volpe, che il Piccolo Principe prima ti addomestica poi ti usa come collo per il suo cappotto invernale.

Advertisements
Standard

55 thoughts on “i regali creativi di una donna come me: ovvero il terrore di ogni uomo

  1. 30 regalini per il trentesimo compleanno….tra cui: una trombetta sparabolle, uno yoyo, intervista con il potere della fallaci, una candela al profumo di torta di mele, un vassoio per il sushi (che lui faceva con le sue sante manine quando abitavamo vicino a ginevra e un nigiri al ristorate costava 20 euro l’uno) e altre 25 cagate di cui ora non rammento.

  2. Alessandra says:

    Che sorpresa questo blog! Devo dire che l’ho scoperto per caso, come il motivo che ti ha spinto ad aprirlo, di ciò sono rimasta davvero senza parole e non aggiungo altro. Che dire?ho sempre pensato che fossi una bella persona ma da quello che ho letto sul tuo blog ne ho avuto piena conferma! Hai un grande talento, una sensibilità spiazzante e un umorismo originale e mai scontato. Riesci a commuovermi in maniera davvero profonda così come poche righe dopo riesci a farmi ridere a crepapelle! Continuerò a seguirti e a leggere i tuoi post, fino a che magari troverò un tuo libro sugli scaffali di una libreria, perché no?! Sarebbe un successo garantito.

  3. Alessandra says:

    Giusto… Non so se ti compare la mia mail, sono un ignorante patentata in computerese, per farti capire sono l’alessandra mamma di Niccolò e da poco anche di Viola moglie di paolo, figlia di… Beh spero sia sufficiente così 😉 dimenticavo… Anche noi siamo patiti di walking dead quindi se gli zombie da sola fanno troppa paura noi ci offriamo come compagni di veduta!

  4. Sul regalo # 2 e 3 ho seri dubbi esista una donna tanto anormale da poterli mai fare.
    Anche perché dopo due nano secondi si troverebbe imbracata su un Parapendio in Nuova Zelanda (dove é stato girato il signore degli Anelli e per inciso il mio sogno proibito insieme alle torri del Paine).
    Ma la speranza é l’ultima a morire.

    PS. Sul regalo n.3 paghi anche il volo?

    • aaahhhh…ke bello sapere ke con il tuo capo ci potrà essere sempre e solo una sana amicizia!!!
      il mio tipo in effetti è più da signore degli agnelli. Uno che ama la piattezza delle praterie e intrecciare le margherite come sport estremo.
      (se poi possiede anke una fabbrica di auto non ci farò caso!)

      • rifilandomi lapo… chi sarebbe il perfido qui? 🙂
        guarda, piuttosto va bene pure il nonno di heidi (sempre che scenda ad abitare in paese) o il Charles Ingalls de “la casa nella prateria” (se disposto ad abbandonare i dettami Mormoni per assumere quelli degli Ormoni)… 😀

  5. Anna says:

    Ciao, posso aggiungere: il viaggio che desideravi da anni ma che non puoi fare perché incinta al settimo mese? Il mio Lui mi ha fatto questa mega sorpresa due anni e mezzo fa:-)))
    Cmq sei fortissima, anche io mi faccio gran risate leggendoti.
    Se passo da torino posso conoscerti??
    una fan (ma non stalker)

  6. Anna says:

    E dimenticavo il ristorante offerto per il compleanno in cui il cavalier dimentica a casa ogni forma di pagamento possibile:-)
    Anche questo ho avuto, che culo, neh??

  7. Solare says:

    Io ho capitolato e gli ho regalato la playstation, l’abbonamento a sky tv sport versione oz e un lungo weekend ad amsterdam con il suo migliore amico di sempre (solo loro)..vorrei essere io la mia dolce meta’!
    In compenso mi becco sempre regali improbabili ma continuo a ripetergli/mi che cio’ che piu’ conta e’ avere il suo amore ogni giorno e intanto pero’ sto cercando un volo per la polinesia, cosi tanto per essere pronta quando mi chiedera’ se c’ e’ qualcosa che vorrei per il compleanno, giusto un suggerimento!

  8. XD Inizio a pensare che tutto sommato i miei noiosi regali (maglione, sacca da palestra, pigiama, ecc.) non siano poi così male.
    Quello più insolito che ho fatto è stata la calza della befana piena di formaggio, dato che lui non ama i dolci 😉

  9. Per esperienza Il peggiore in assoluto è il dono montessoriano. Soprattutto se poi ti interrogano: qual è la canzone che ti è piaciuta di più? Qual è il libro che ti è piaciuto di più?
    Ma anche il dono impegnativo non scherza…soprattutto se ti regalano una pianta che tu uccidi col tuo pollice giallo
    Alex

  10. La Pansè di Mary says:

    L’altro giorno un’amica mi dice di leggerti.
    Lo faccio.
    Questa mattina mi sono messa comoda.. come ti ho scritto di la.. il piccolo principe mi è stato regalato molti anni fa.. era un capitano!

  11. Uauaua! Il mio ultimo regalo è stato uno strapagato kit di cosmetici ecologici for man. Lui ha dato un’annusata e mi ha detto: “Ok, ma così sembrerò una battona coreana”. In compenso, lui fa peggio. Semplicemente, non regala. Con la scusa che io so’ ecologista e non gradisco gli sprechi. Anello di fidanzamento? Che? Forse non lo sa che esistono i diamanti etici! 😉

  12. ALE says:

    mi sono appena ricordata che anni fa ho simbolicamente regalato al mio ex una capra da affidare ad una famiglia africana!!!
    ma come ho fatto solo a pensarlo!? proprio a lui che da piccolo invece di giocare con i teneri coniglietti del nonno, lo aiutava a scegliere quale sacrificare per pranzo!!!

  13. Giuliana Piazzese Image Consulting says:

    Oddio! Io ho ricevuto il regalo simbolico! ahhahahaha Infatti lassù, in mezzo a tutto quel casino, c’è una stella col mio nome. Anzi no, col mio soprannome, che credo sia ancora più umiliante. Ricevuta da un ex fidanzato che non si voleva rassegnare. Neanche dopo un anno. Ho vinto qualche cosa?

  14. alessia says:

    chiaramente io faccio solo regali perfetti, il mio segreto? regalare quello che vorrei fosse regalato a me. questo significa che mio marito riceve profumi rarissimi, scarpe inglesissime in pelle umana, maglioni di impalpabile cachemire a milioni di fili, completi da lavoro che neanche quel dandy fighetto della serie tv suits ha mai indossato. in cambio (credo per la legge del contrappasso) anche mio marito fa gli stessi regali perfetti. ho ricevuto nell’ordine, un I-phone poi un I-pad poi una macchina fotografica digitale che fa anche il tè verde, un computer e credo che questo sarà l’anno del kindle. odio il natale.

  15. damiano says:

    dare il “suo” nome ad una stella deve essere romanticissimo! però mi immagino gli abitanti del pianeta XRWDGSF4 sulla stella RTWYEVSD.. potrebbero un tantinello incazzarsi.. ti immagini dover rifare miliardi di carte di identita interstellari? nome: qrffe%s 2°, abitante del pianeta XRWDGSF4, sistema stellare GENOVEFFA…

    • FRANZ says:

      Ma poi, mi chiedo io, c’è ancora qualcuno che guarda le stelle? E se anche mai una avesse il tuo nome, che te ne fai? Io non lo trovo romantico neanche un po’, solamente inutile.
      Il regalo più bello che ho ricevuto è stata una cassetta degli attrezzi. Che uso e amo. perché complicarsi la vita?

  16. Quello che mi ha regalato una pianta prima mi ha derisa perché non ha fatto fiori quando era a casa mia, poi ha detto che non avrebbe superato l’inverno e poi mi ha lasciata. Forse l’ultima cosa era un favore. (Sì lo so. Ma la galleria di ritratti maschili “Il merda” ha, con quest’ultimo esemplare, completato la collezione ed è pronta per essere messa all’asta e data via per sempre).

  17. un’anno ho regalato qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di prestato e qualcosa di blu. Non mi risulta ci sia un anello sul mio anulare, eppure il messaggio mi pareva esplicito.

  18. Marina says:

    Mio marito la stella la voleva davvero. Allo Juventus Stadium. 300 euro. Sui denti. Si è dovuto accontentare de “Il piccolo principe”. 😉

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s