Single Bells

Tenetevi Natale, lasciatemi Santo Stefano. Protettore dei malinconici. Lasciatemi il piacere del giorno dopo, la quiete dopo la tempesta natalizia, una tempesta che può essere perfetta, festosa, ma sempre tempesta. Lasciatemi il risveglio, i bimbi nel letto, Lori che dice: “mamma, vero che oggi la scuola è chiusa?” e la mia voce che risponde “sì”.

Voglio un mattino di felpa e pigiama, voglio una doccia con schizzi ovunque, soprattutto su Marta che mi guarda ridacchiando. Mi tengo un pranzo con i Sofficini, tengo noi tre che facciamo gli indiani, i cowboit (Lorenzo sostiene si dica così) e i vigili (altrimenti chi le multa le diligenze in doppia fila?). Tengo le scatole e scarto i regali e con le scatole faccio torri e fortini. Fuori piove, sì lasciatemi anche la pioggia, che almeno ho la scusa di starmene in casa. Non tutto il giorno però, che alle cinque c’è il cinema: Lorenzo guarda Frozen e io guardo Lorenzo, e il film è bello, ma lui illumina la sala.

Insomma tenetevi il Natale, la vigilia, l’attesa, la magia, la preparazione, il sabato del villaggio. Tenetevi il sogno, a me basta la realtà.

Advertisements
Standard

16 thoughts on “Single Bells

  1. Anche qui si preferiscono le scatole ai regali e sta notte che bianca è in campagna coi nonni e per noi finalmente il primo cinema dopo due anni, sì penso a Woody Allen ma soprattutto alla mia bimba che non è qui in mezzo a noi, testa dalla mamma, piedini sul babbo…sob sob..

  2. Solare says:

    Il dopo natale..il dopo party e poi il dopo l’ amore o il dopo viaggio …quanto saranno belli i dopo? Anch’ io amo la quiete dopo la tempesta, appunto ma a quanto pare ci vuole prima la tempesta per apprezzare la quiete se no dicono e’ noia…dicono.

  3. Santo Stefano è il nostro giorno, lo aspetto con trepitazione a partire dall’8 dicembre. Mio marito ha un’attività commerciale, per cui gli diciamo ciao ciao per l’immacolata e lo rivediamo alle 9 del 24! Poi c’è il supplizio del 25, con troppi adulti e un solo bambino che li “deve intrattenere”. E poi, finalmente, noi tre il 26, tutto il giorno in pigiama.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s