Frida non me ne volere, giusto qualche puntualizzazione.

Ti meriti un uomo che “sta scrivendo”, “sta scrivendo”, “sta scrivendo” e poi “ti amo”.

Ti meriti un uomo che si lavi i denti prima di baciarti la mattina.

Ti meriti un uomo che conosca i congiuntivi.

Ti meriti un uomo che conosca congiuntivi come “penso che tu stia sbagliando” e li sappia argomentare.

Ti meriti un uomo che dia nuovi nomi alle varie parti del tuo corpo.

Ti meriti un uomo saggio, che mentre lo stolto guarda la buccia d’arancia il saggio vede il succo.

Ti meriti un uomo che non dica mai e poi mai: “sei nervosa, hai le tue cose?” Ti meriti un uomo che sappia che siamo fatti di carne e sangue.

Ti meriti un uomo che ti spieghi che l’amore non è meritocratico.

Ti meriti un uomo che faccia la sua parte e non la faccia passare per un aiuto.

Ti meriti un uomo che ti voglia spettinata, ma che comunque si accorga quando vai dal parrucchiere.

 

Ti meriti una donna che accetti il relativismo della tavoletta, alzata o abbassata, alla fine basta non pisciarci sopra e siamo d’accordo.

Ti meriti una donna che canti con te “si trasforma in un cazzo missile con circuiti di mille valvole”.

Ti meriti una donna che venga in pace.

Ti meriti una donna che sappia chiedere aiuto.

Ti meriti una donna che sappia dire grazie, prego, scusi, ma soprattutto tornerò.

Ti meriti una donna che sappia rivedere le sue posizioni e non parlo (solo) di sesso.

Ti meriti una donna alla quale non devi spiegare “stavo scherzando” quando effettivamente stavi scherzando.

Ti meriti una donna che ti corra incontro e che ti cammini accanto e che ti colga alle spalle. Ti meriti un girotondo di donna.

Ti meriti una donna che non ti faccia mai suonare quel “ti meriti” come una minaccia.

 

Illustrazione: Alessio Bruno

1503281_10204896788643054_8407493109219214499_n.jpg

 

Advertisements
Standard

36 thoughts on “Frida non me ne volere, giusto qualche puntualizzazione.

  1. Ti meriti un uomo che conosca il relativismo dell’armadio…e che comprenda che un’anta per lui, corrisponde almeno a tre per te.

    Ti meriti una donna che accetti almeno un paio d’ore di videogiochi a settimana. 😉

  2. Ren says:

    Enrica! Sono Ren, non ti ricorderai, quello emigrato in UK, il digital strategist che ti legge in pausa pranzo da Londra. Ieri, leggendo un’intervista di Ambra, scopro che diventerai un film! Il 7enne che pranzava guardando ‘Non e’ la Rai’ esaltato (e forse un po’ invidioso?) da quelle ragazze cosi felici che facevano la doccia di Dietorelle non vede l’ora. Un abbraccione. ❤

    • Mi ricordo benissimo! sei un follower della prima (forse seconda) ora… vero che Ambra spacca? sono felicissima anche io e anche la crescentini eh, è super

  3. Ti meriti una donna che abbia un fulmine nello sguardo e che sappia far scontare un perdono .. chapeau, per la storia, le illustrazioni, il blog, le evocazionin

  4. Pingback: Frida non me ne volere, giusto qualche puntualizzazione. – The Fair Flower of Northumberland

  5. NoMa says:

    L’elenco corrisponde allo stereotipo del maschio a cui le donne dicono “ti vedo come un amico”. Perché quello che le donne – inclusa l’autrice – omettono di considerare, è che le qualità sopra esposte sono quasi sempre associate a tare caratteriali e fisiche nel loro portatore, difetti che tengono le donne a distanza di sicurezza. Cosa da cui si impara il valore di una compagna, ed a trattarla con il giusto rispetto quando questa c’è. Non raccontare bugie, a te stessa ed agli uomini che scarti, ‘ti meriti’ gli uomini che scegli 🙂

  6. Alessandro says:

    Post molto divertente! Sentito la prima volta in radio, in auto, mentre rientravo al lavoro dopo essere stato lasciato.. ho riso di gusto.
    Aggiungerei: ti meriti una donna che non ti dica mai: “devorifletterehobisognodeimieispazi” per dissimulare il consueto tradimento, perpetrato ormai da mesi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s